Superlega, il Chelsea, il City e il Barcellona pronti al passo indietro