Catania, da maggio addio a padrini e madrine per i battesimi e le resime