L’uomo dei pizzini di Provenzano fa il gioielliere. Dopo l’interdittiva del prefetto, chiuso il negozio