Topi, birre scadute e sporcizia: chiusi tre locali della “movida” catanese