Palermo, diecimila persone per Letterature migranti: i disegni sugli ospiti