Catania, Camplone striglia i suoi: «Serve più furbizia»