Sidra, disservizi e "bollette pazze": il gruppo consiliare M5s scrive all’Arera