Don Luigi Ciotti: «Bestemmia chiedere a Dio di benedire i porti chiusi»