Catania, Sostare e i furbetti del cartellino: ma non è quello del parcheggio