Catania, un malore e poi il maxiscontro: uno scenario da guerra in viale Sanzio